Cool
Vai ai contenuti
Autori > G-K

Giovanni Macrì nasce a Messina nel 1957, dove nel 1981 si laurea a 23 anni col massimo dei voti. Medico Chirurgo prima e poi Odontoiatra da 35 anni, opera in Barcellona P.G.(ME).
Nel 2015 trova dentro di sé la forza di mettere nero su bianco della drammatica realtà che dal 14 agosto 2011 si trova a vivere. Realtà che non gli apparteneva assolutamente e che lo obbliga a trascorrere i sei mesi successivi al fianco della figlia, lontano dalla sua quotidianità e tuttora sempre presente a compensare tutto ciò che un destino infame le ha ingiustamente tolto dopo che l'errore di una persona l'ha resa paraplegica.
Dopo aver elaborato in qualche modo questo “lutto”, vedendo che la ragazza vive “FELICEMENTE” la propria nuova dimensione, inizia a scrivere di questo periodo e della rinascita della stessa figlia. Affrontando inizialmente l'argomento vissuto in prima persona con lo scritto “Dopo il buio della notte c’è sempre una nuova …alba” (Edizioni Giovanelli) e poi dedicandosi alla realizzazione di altri elaborati ... sull'emigrazione in America all'inizio del '900 da parte dei siciliani, con “Il coraggio e l’ardire” (Armenio Editore), conseguendo il primo posto al premio letterario “Duecento Nicosia Diocesi” - premio Calò 2017 nella categoria romanzo breve in lingua italiana.
Consegue inoltre la segnalazione del romanzo “Dov’è Mihaly?” alla Prima Edizione 2016-2017 del Premio Letterario Internazionale “Salvatore Piccoli” con relativa pubblicazione del romanzo che avverrà nel mese di giugno 2017 (casa editrice Leonida). Una storia che ha inizio nel periodo della repressione per opera dei russi sulla resistenza ungherese del 1956, e che vuole essere la rivalsa di un uomo che lotta per sopravvivere in un mondo di predatori e opportunisti, sopportando con stoicismo le avversità della vita.

Torna ai contenuti