Cool
Vai ai contenuti
Collane 2 > Istu 3

Nessun commento
La favola è istruttiva (racconta una storia vera) ed educativa (insegna che bisogna tutelare l’ambiente). Essa racconta in modo fantasioso, comprensibile e non traumatico per i bambini, con un linguaggio semplice, delicato, a tratti divertente, come è avvenuta la tragedia del Vajont del 1963 che ha distrutto Longarone e i paesi vicini provocando quasi 2.000 vittime. I protagonisti del racconto sono tutti animali: i castori, che  vogliono costruire la diga più grande del mondo, accatastando gli alberi abbattuti con i loro potenti denti, la volpe Nina, una giornalista, che va in giro per la valle a segnalare che c’è pericolo per l’ambiente e per la vita stessa degli animali, i conigli geologi che devono effettuare i carotaggi e quindi vanno “a caccia” di carote sulle sponde del lago, senza trovarle…..
La favola prosegue con i vari e diversi animali che si susseguono su e giù per la valle, fino all’epilogo finale quando la montagna, all’improvviso, scivola dentro il lago provocando una immensa ondata …..
Torna ai contenuti