Cool
Vai ai contenuti
Collane > Donoma

Nessun commento

44 Racconti apparentemente slegati, senza un filo conduttore, ma che in realtà nascondono una matrice comune nella quale l’autore si impegna e si diverte ad immedesimarsi nei personaggi, sempre diversi, che raccontano la loro storia in prima persona.
E così ecco che l’autore diventa un venditore ambulante, nel racconto che apre la raccolta, o una donna dalle tendenze sessuali ancora dubbie, un carcerato che finisce la pena ed esce dal “collegio con le sbarre”,  un operaio metalmeccanico che va in ospedale per un infortunio, e perfino un ex pugile intento a difendere un barbone da tre Naziskin nel piazzale di un supermercato.
Alcune storie hanno un alone neorealista, altre hanno il sapore del ricordo di lontani episodi autobiografici, ed infine c’è pure il posto per la fantasia, come per L’anarchico in Paradiso, o L’uomo che doveva venire al mondo due volte.
Il titolo prende spunto da uno dei racconti, forse il più bello, Storie balorde…il popolo dei gradi alcoolici, un brano che ha ottenuto un buon numero di letture e commenti in diversi siti di scrittura nei quali era apparso anni fa, vincendo alcuni concorsi.

Torna ai contenuti