Cool
Vai ai contenuti
Autori > S-V

Mi chiamo Viviana Sgorbini e adoro scrivere favole, fiabe e racconti di ogni genere per bambini e ragazzi. La mia passione è nata ascoltando le storie che mio marito Nicola inventava per nostro figlio Lorenzo: il mio primo libro, infatti, non è altro che la raccolta di quei racconti. Da allora ho continuato a scrivere: per mio figlio, per i suoi amici e per tutti i bambini.
Sui miei libri firmo anche con il mio secondo nome, Rita: lo faccio per ricordare mia zia , che non ho mai conosciuto perché uccisa quando aveva solo 9 anni, durante la barbarie della Seconda Guerra Mondiale. Mi sembra, in questo modo, di renderle onore e di celebrare la spensieratezza dell'infanzia che a lei è stata negata. Lavoro con i bambini realizzando progetti con le Scuole e organizzando momenti di incontro con gli amici di mio figlio, per avvicinarli al fantastico mondo della scrittura. Questi i libri che ho scritto ad oggi: • Le impossibili avventure dello Scarpone Gigione e del Calzino Puzzino, edito da Kion (Anno 2012). • Vanda la mutanda stramba e altre impossibili avventure, edito da Apollo Edizioni (Anno 2014), vincitore del Premio Fiaba-Favola nella Terza Edizione del Concorso Letterario Internazionale Città di Sarzana (Anno 2015) con la motivazione: In queste storie per bambini l’Autrice usa una tecnica moderna e coinvolgente affinché si avvicinino a tematiche attuali, accompagnati dalla loro stessa fantasia, recependo e assimilando il messaggio didascalico • Canestro! Le avventure dei Tori Blu hanno inizio, edito da Apollo Edizioni (Anno 2015), vincitore del quarto premio assoluto del Trofeo Portovenere nella XXVIII Edizione del Concorso Letterario Cinque Terre-Golfo dei Poeti “Sirio Guerrieri” 2015. Vincitore del Premio speciale Narrativa edita per ragazzi nella V Edizione del Concorso Internazionale Città di Pontremoli (Marzo 2016).
• Il brodo si mangia con la forchetta, raccolta di racconti Prima classificata nella I Edizione del Concorso letterario Samuel Bertelli, edita dalla Casa Editrice Freccia d’oro (Anno 2015). Vincitore del Premio Narrativa Ragazzi nella XXVIII Edizione del Concorso Letterario Internazionale R. Micheloni Città di Aulla.
• Le favole birichine, raccolta di favole e racconti edita da Apollo Edizioni (Anno 2015), diploma d’onore con menzione d’encomio nella I Edizione del Concorso Letterario Internazionale Michelangelo Buonarroti Città di Seravezza 2015.
• Il coniglietto Lillo, edito da Edigiò (Anno 2015) e primo classificato nella VII Edizione del PREMIO GRIMM, organizzato dalla Casa Editrice Edigiò (Anno 2013) . Motivazione della premiazione: Un racconto divertente, ma soprattutto educativo e contro ogni tipo di difetto e diversità. Attraverso una narrazione divertente e l'utilizzo di personaggi simpatici e di cose "stravaganti" l'autrice riesce nell'intento di far comprendere al lettore che anche i difetti alla fine possono rivelarsi dei veri doni . Vincitore del Premio FAVOLA nella Quarta Edizione del Concorso Letterario Internazionale Città di Sarzana (Anno 2016), con la seguente motivazione: Questa favola gradevolissima e di valore didascalico attuale spinge a superare i propri limiti , difetti o diversità, attingendo a quelle risorse che esistono in ognuno di noi e che permettono di accrescere l'autostima.
• Aiuto, sto diventando adolescente! Edito da Apollo Edizioni (Anno 2016), Premio speciale della critica Letture per adolescenti nella X Edizione del Concorso Letterario Europeo Massa Città Fiabesca di Mare e Marmo (Anno 2016), Menzione d'onore nella IV Edizione del Concorso Letterario Internazionale Le Grazie Portovenere La Baia dell'Arte (Presidente di Giuria Alessandro Quasimodo), Anno 2016.
• La vera storia del pannolino nella roccia, edito da Apollo Edizioni (Anno 2016).

Torna ai contenuti